Mese: aprile 2018

Circuito Gare 2018

S.UBERTO ad AVANCARICA

il 2018 è pronto al VIA……….

eccovi le date delle gare e le relative informazioni.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

volantino - Copia

Ulteriore data in programma:

13 Maggio 2018 – S.Uberto Avancarica su selvaggina stanziale

presso Campo di Addestramento Cani di Grantola (Varese)

***************************

Sarà proclamato CAMPIONE A.C.C.A.

il cane che avrà ottenuto il miglior punteggio nella stagione 2018

**************************************************

L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni che dovessero avvenire a persone, cose e animali durante lo svolgimento delle gare. E’ richiesta l’assicurazione ed il porto d’armi in corso di validità. A.C.C.A. mette a disposizione per coloro che ne faranno richiesta fucili pronti all’uso.

L’organizzazione si riserva in caso di necessità di apportare modifiche al programma.

“Caccia, Etica, Ambiente”

EKOCLUB INTERNATIONAL ONLUS   e 

 A.C.C.A. Associazione Cacciatori Cuneesi Avancarica

Manifestazione Congiunta del 23 Marzo

 col patrocinio di F.I.D.C. Regione Piemonte

“Caccia, Etica, Ambiente”

Parco Isola Verde – Castagnito (Cn)

Nella cornice del Parco Isola Verde, presso Castagnito in Prov. di Cuneo, nella serata del 23marzo 2018, ha avuto luogo un incontro tra ambientalismo e mondo venatorio, volto a trovare un terreno comune sul quale confrontare esigenze, finalità e regole di comportamento.

Per Ekoclub International era presente, in veste di conduttore e moderatore, il Coordinatore per la Regione Piemonte Vincenzo Decarolis, per l’Associazione A.C.C.A. il Presidente Bruno Pronzato e la Sig. Luisa Albertin, collaboratrice e parte del Direttivo.

Il filo conduttore della serata, è stato il corretto approccio alla fruizione dell’Ambiente, sintetizzato in un trafiletto riportato nella locandina che pubblicizzava l’evento :

Perchè la Natura ci porge generosa i suoi frutti, da sempre, e dobbiamo saperli raccogliere con considerazione verso il Territorio e nel rispetto delle regole. Perchè l’Ambiente è la nostra Vita, ed è il solo che abbiamo.”

Non a caso era presente la delegazione dell’A.C.C.A. che promuove e si adopera per far conoscere e rivalutare l’esercizio della caccia ad avancarica. Un rituale antico, che avvicina il cacciatore all’essenza stessa dell’arte venatoria e che, mediante gesti arcaici, ci porta ad essere parte attiva in tutte le operazioni di preparazione dell’arma. Una manualità senza tempo, che pur essendo caccia a tutti gli effetti, è quanto più si avvicina ad un esercizio venatorio veramente “Etico”.

Tra il pubblico, erano presenti esponenti del mondo Venatorio ed Amministrativo, tra cui il Dott. Paolo Balocco, Dir. Resp.le sett. Agricoltura Prov. di Cuneo e sett. Caccia e Pesca Reg. Piemonte, il Sig. Civallero Valerio, Resp.le Vigilanza faunistico-ambientale Prov. di Cuneo, il Sig. Bruno Morena, Pres. Reg.le Federcaccia Reg. Piemonte, una nutrita schiera di Press. Provv.li di Federcaccia ed Ekoclub, nonché diversi componenti del Servizio Nazionale di Sorveglianza Ekoclub e Guardie Venatorie Federcaccia Prov. Cuneo.

Per avvicinare ancor più i partecipanti agli aspetti peculiari del Territorio, il Coordinatore Ekoclub ha presentato un filmato relativo all’Ambiente e alla fauna montana, esponendo quindi, in linea generale, i principi e le regole proprie che sono le basi fondamentali di un approccio “Etico” all’Arte Venatoria, applicate in particolare all’Ambiente Montano.

Parimenti, l’A.C.C.A. ha illustrato le procedure dell’avancarica con un proprio video, che riserva particolare attenzione all’aspetto della sicurezza.

Sono intervenuti a sottolineare gli aspetti più importanti della serata il Dott. Balocco ed il Presidente Morena, che hanno espresso voti affinchè il futuro dell’esercizio venatorio possa contare sul senso di responsabilità di tutti e sull’assenza di conflittualità ed inutili diatribe, relative alla sua corretta gestione, deleterie sia per quanti lo esercitano, sia per chi è chiamato ad amministrarlo.

Molto positivo l’esito della serata, il cui tema è stato ampiamente recepito ed è motivo di stimolo per le Associazioni presenti a replicare l’evento nell’immediato futuro, in altri ambiti della Regione Piemonte.
1r - Copia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi