UNA S.UBERTO REGIONALE AVANCARICA SENZA PRECEDENTI.

A.C.C.A., continua il suo impegno per svolgere gare avvicinandosi il più possibile alla vera caccia/cacciata, proseguendo il suo viaggio volto a far conoscere la cultura della caccia che affonda le sue radici nelle tradizioni, mettendo al primo posto l’etica e la sicurezza.

Un percorso iniziato pubblicamente nel 2009, proponendo senza sosta, anno dopo anno, programmi sempre più articolati ed impegnativi, arricchendo il suo bagaglio e raccogliendo consensi sempre più numerosi, ringraziando i nostri associati che SI!!! Con spirito un po’ d’avventura continuano a seguirci.

2016, Tappa importante…A.C.C.A. affiliata alla Federcaccia,

Traguardo Notevole

 

4 Settembre 2016

da quattro mesi non piove, e le colline di Monteacuto nel comune di Pareto, si presentano assetate , le tonalità aride rendono meno vivaci i colori delle aspre colline ad ovest di Acqui Terme.

Unica nota vivace le cime di colore bianco si innalzano, e come segnali di fumo mandano un chiaro messaggio, i cavalieri dell’A.C.C.A. sono tornati con i sordi colpi di schioppo e la loro impeccabile eleganza che ha il sapore di un nobile stile antico.

A guidarli come sempre è monsieur Bruno Pronzato, instancabile e inossidabile icona dell’associazione che con la sua caparbietà è riuscito ad inserire nel campionato nazionale federcaccia la specialità ad avancarica.

Organizzazione eccellente come sempre , ed il numero di partecipanti in costante ascesa, certo se il caldo non fosse stato così opprimente si sarebbe potuto fare qualche turno in più , ma per l’A.C.C.A. di Cuneo la salute degli ausiliari e ben più importante della cassetta degli incassi.

La partita è stata magistralmente giudicata dal Sig. Antonio Tani, atleticamente preparato, data la scelta complicata e difficoltosa del terreno.

Premiazione fatta dal Presidente Regionale Bruno Morena che se non è impossibilitato dai grandi impegni partecipa volentieri alla festa che ogni anno i cavalieri dell’A.C.C.A. di Cuneo ci regalano .

Vince il signor Morelli, con il suo fucile a bacchetta d’epoca di gran classe, coadiuvato da un impeccabile Setter inglese di nome Arno, che ha dato una lezione di abilità e di stile , a chi per la prima volta veniva ad assistere alla manifestazione.

A proposito di ausiliari…..è stato possibile ammirare un gruppo di soggetti che malgrado il terreno arido e la mancanza di un filo di vento, si sono espressi tipicamente nei vari stili di razza, e sono stati i veri protagonisti della giornata.

La classifica è così composta:

PIEMONTE

Under 25

1° Class. Stefano Ferrero con Niky E.B.

Assoluti:

1° Class. Damiano Etere con Fox S.T.

2° Class. Marco Avramo Con Lindo S.T.

3° Class. Prospero Russo con Dora S.T.

4° Class. Walter Daghino con Lord S.S.

5° Class. Claudio Nascimbene con Nilo B.I.

6° Class. Davide Cavallero con Cip S.T.

LIGURIA

1° Class. Giuseppe Morelli con Arno S.T.

2° Class. Stefano Minetto con Niky S.T.

3° Class. Luigi Ponte con Mighel B.I.

4° Class. Giovanni Ramoino con Lady S.S.

5° Class. Gianni Fulvio Simone con Jek E.B.

6° Class. Beriolo con Quito S.T.

 

Come di consueto i nostri complimenti vanno a tutto lo staff di “Monteacuto” per la loro efficienza e disponibilità. Ringraziamo tutti gli intervenuti, gli sponsor che hanno permesso la realizzazione di questa magnifica S.uberto.

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO

5/& Novembre 2016 Veneto – per la finale Nazionale S.Uberto Individuale Avancarica A.C.C.A. /F.I.D.C.

E Vinca il Migliore!!!!